Quando parliamo di smart working il nostro pensiero corre immediatamente alla possibilità di lavorare da casa; ma smart working in realtà, per un numero crescente di aziende, significa e significherà anche l’addio alla postazione fissa di lavoro. Si entra nella sede, o in una delle sedi, della propria azienda e ci si siede liberamente dove si trova posto, tanto bastano un pc e una connessione per essere perfettamente efficienti. E la mia cara vecchia scrivania? La piantina da annaffiare? Le foto dei bimbi? La tazza per il tè? L’attestato di partecipazione all’ultima maratona?

Non vogliamo ironizzare. La postazione di lavoro è uno spazio di identità personale che risponde a un preciso bisogno di autoaffermazione e di autoprotezione. Per molti di noi è l’equivalente “adulto” della nostra stanzetta di adolescenti, il tempio della nostra autoconsapevolezza. Insomma la fine della postazione fissa non è solo una profonda trasformazione organizzativa. Impatta significativamente sulla nostra esperienza umana al lavoro. È un tema delicato che dovrebbe impegnare la riflessione attenta della psicologia del lavoro.

Premessa dunque la necessità di considerare approfonditamente il disorientamento del “nomadismo digitale”, è importante enfatizzare i vantaggi di un mondo dove il nostro “posto” in ufficio è ovunque ci sia una connessione e un pc:

1) Energia e autostima.
La postazione di lavoro è la trasposizione fisica del concetto di “zona di comfort”, uno spazio in cui ci sentiamo perfettamente a nostro agio, protetti, sicuri, un nostro “giardino di proprietà privata”. Probabilmente questo è il contesto giusto per un impiegato chiamato a svolgere mansioni ripetitive secondo rituali ben consolidati. Se però consideriamo che oggi il lavoro è sempre di più autonomia, energia, intraprendenza personale allora lavorare in un ambiente senza “zone di comfort” può aiutarci a raccogliere con più coraggio le nostre quotidiane sfide professionali. Non solo, scoprire di poter fare a meno delle nostre piccole certezze e abitudini è uno straordinario balsamo per l’autostima.

Continua a leggere su Centodieci.it

Well-Work s.r.l.

Sede legale: Via Siccardi, 34, 12030 Cavallermaggiore (CN) – Sede Operativa e Commerciale: Viale Cristoforo Colombo, 3, 12030 Cavallermaggiore (CN) – Altre sedi Commerciali:  Via di San Basilio 41, 00187 Roma (RM) – Via Libero Temolo 4, 20126 Milano – Tel: 0172.38.93.25Fax: 0172389127PEC: well-work@pec.it – Capitale Sociale: 250.000,00 i.v. – R.E.A CN – 231645 – P.IVA E C.F.: 02729720041 – Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Milanesio Holding società semplice.

2018 © Copyright Well-Work SRL – All rights reserved.

Privacy Policy
Informativa ai sensi dell’Art. 13 del Regolamento UE n. 679/2016