Pensions and Insurance

Previdenza complementare: un supporto per il futuro

In questo periodo di incertezza che si prolunga ormai da un anno tante sono le domande che i lavoratori si stanno cominciando a porre sul loro futuro. Il traguardo della pensione, infatti, sembra per molti sempre più irraggiungibile.

Da Consulente del Lavoro sempre più spesso mi si chiede quanto questi periodi di cassa integrazione o disoccupazione possano incidere negativamente sulla pensione.

La premessa è che, come ormai tristemente noto, a partire dagli anni 90 nel nostro Paese c’è stato un profondo cambiamento nel sistema pensionistico con progressive modifiche inerenti l'età di accesso ed i relativi conteggi.

Ora, per conoscere l'importo della pensione bisogna calcolare la contribuzione versata nell'arco di tutta la vita lavorativa e tenere in considerazione l'aspettativa di vita stessa.

Questo ha fatto si che il “tasso di sostituzione” nei prossimi anni sarà molto inferiore rispetto ai pensionati attuali. Tutto ciò ha ulteriormente aperto la strada ad un’alternativa efficace ovvero la previdenza complementare.

Questa può rappresentare una soluzione al periodo negativo che stiamo vivendo; da un lato un risparmio che permette di affrontare con maggiore serenità il futuro, dall'altro colmare la bassa indennità percepita andando ad integrare quello che sarà erogato come pensione obbligatoria.

I vantaggi sono molti, soprattutto se sei giovane il tempo ovviamente ti è favorevole; quindi una piccola quota mensile accantonata potrebbe rivelarsi molto fruttifera per gli anni a venire. C'è la possibilità inoltre, in alcuni casi, di avere un contributo da parte del datore di lavoro ed in determinate circostanze l'opportunità di godere di una previdenza anticipata.

I fondi pensione poi sono molteplici, la scelta è ampia e modellabile in base alle singole esigenze personali, quindi ogni persona può valutare la previdenza complementare ideale in base alla propria posizione. Questa potrebbe essere una valida risposta alla domanda iniziale sperando sempre che questo brutto periodo abbia ancora vita breve.

Sabrina Grazini
Sabrina Grazini

Laureata in Consulenza del Lavoro e Giurista d'Impresa con un Master in Hr Specialist da marzo 2019 è Consulente del Lavoro iscritta all’Ordine di Brescia. Si occupa principalmente di amministrazione del personale per piccole e medie imprese. È docente di Contrattualistica per vari enti di formazione e collabora con il Sole 24 Ore Business School.