People Management

Il ciclo del successo in azienda

Sabrina Grazini Sabrina Grazini

Quante volte prendiamo per buono quel “si è sempre fatto così”.... tipica espressione che rende l'azienda immobilizzata nel suo status attuale.

Vi siete mai chiesti perché alcune aziende riescano più di altre? Per il prodotto? I margini? Per il marketing ben strutturato o per la rete commerciale? Oppure ci sono delle ragioni più profonde del perché riescano a raggiungere i propri obiettivi? 

Se pensate che non sia merito del caso o della fortuna, ma di una corretta pianificazione, di un ambiente costruttivo e di una forte dose di motivazione ed impegno allora questo articolo fa al caso vostro: sedetevi, rilassatevi e continuate a leggere

Per iniziare dobbiamo scardinare in azienda quel sistema ben radicato e bloccante delle credenze limitanti.

Quella fitta rete di idee che si sono insinuate prima nel singolo e poi nel gruppo e che al posto di potenziare il team hanno finito per bloccarlo nei suoi schemi quotidiani immutati.

Quante volte si è preso per buono quel “si è sempre fatto così”, “ci abbiamo provato altre volte non c'è soluzione diversa” ecco, queste sono le tipiche frasi che rendono la nostra azienda immobilizzata nel suo status attuale. Al contrario, dovremmo creare un ambiente stimolante e pronto a nuovi punti di vista.

Scatta quindi il secondo step per migliorare non solo i profitti, ma soprattutto il clima aziendale ovvero avere l’umiltà e la consapevolezza di rispondere alla domanda “ed io cosa posso fare?” 

Non delegare sempre agli altri la responsabilità del cambiamento, ma ogni singolo collaboratore dovrebbe mettere a disposizione le proprie risorse o cercarne di nuove.

Terzo punto: è arrivato il momento dell’azione.

Sì, dopo aver cambiato idea, essersi messi in discussione per innovare non c’è altra possibilità che quella di sperimentare.

Di cogliere le opportunità e di mettersi in gioco.

La parte più difficile forse del ciclo, ma anche sicuramente quella più emozionante sta nel cominciare… e poi?

E poi finalmente i risultati arrivano piccoli o grandi che siano. Una nuova linea, una nuova turnazione, una migliore gestione dei carichi di lavoro… qualunque sia l'obiettivo fissato al primo step del percorso può essere raggiunto.

Sabrina Grazini
Sabrina Grazini

Laureata in Consulenza del Lavoro e Giurista d'Impresa con un Master in Hr Specialist da marzo 2019 è Consulente del Lavoro iscritta all’Ordine di Brescia. Si occupa principalmente di amministrazione del personale per piccole e medie imprese. È docente di Contrattualistica per vari enti di formazione e collabora con il Sole 24 Ore Business School.