Wellbeing: il benessere in azienda

I fondi di assistenza sanitaria sono un’ottima forma di Welfare Aziendale in grado di aiutare i lavoratori nel momento del bisogno.

Da questo punto di vista possiamo spingerci ancora oltre e, invece che attenderne il bisogno, prevenire portando in azienda un sistema di Wellbeing. Possiamo parlare di Wellbeing per definire un benessere psicofisico, ma anche finanziario, dei dipendenti.

Un benessere che deve partire dall’azienda spingendosi però anche oltre le mura aziendali fino ad arrivare nella vita privata del dipendente. Le aziende possono attuare un programma di promozione della salute, attuato partendo dalla misure necessarie per prevenire infortuni e malattie, ma che arrivi anche a offrire ai propri lavoratori le opportunità e gli strumenti concreti per garantire uno stile di vita sano.

Una politica del genere porta a ridurre i fattori di rischio generali ma anche quelli correlati al nascere di malattie croniche e debilitanti.

In quest’ottica sicuramente le aziende possono partire dalla creazione di un ambiente più sano che possa aiutare i dipendenti nella condizione di stare bene con se stessi ma anche con l’azienda in cui operano e con la comunità in cui vivono. Da questo maggior benessere deriva anche, elemento da tenere bene in conto, una maggiore produttività per l’azienda; aspetto da valutare anche nell’ottica dei ridotti investimenti necessari per aumentare il benessere aziendale e dei dipendenti.

Percorsi di educazione alimentare, educazione finanziaria o anche l’intervento periodico di uno psicologo sono modalità per dare un servizio al dipendente che possa aiutarlo ed assisterlo nell’ambito della sua salute psicofisica.

In più, possono essere attuate misure di welfare che sfocino in attività di volontariato esterno, creando un clima di benessere aziendale ma andando anche a creare quello spirito di gruppo proprio delle organizzazioni positive.

Insomma “prevenire è meglio che curare”, come diceva un noto spot televisivo; intervenire sul benessere per garantire una migliore salute della popolazione aziendale e conseguentemente un minore intervento sanitario, è un aspetto che le aziende stanno cominciando a non sottovalutare.

Luca Furfaro

Consulente del lavoro con proprio studio, assiste le aziende nella gestione delle risorse umane.
Iscritto all’Ordine dei consulenti del lavoro di Torino, laureato in scienze politiche all’Università degli studi di Torino, partecipa a convegni in materia giuslavoristica e scrive per alcune testate specializzate in materia lavoro.
È stato docente a contratto per il Master in consulenza del lavoro organizzato dall’Università degli studi di Torino.
Autore del libro “L’esperto in tasca – Fisco lavoro e Previdenza, Le novità del 2017” edito da Itedi.

Sede operativa:

Centro direzionale Colleoni
Palazzo Cassiopea 3
Via Paracelso, 26
20864 Agrate Brianza (MB)

Sede legale:

Viale Cristoforo Colombo, 3
12030 Cavallermaggiore (CN)

2018 © Copyright Well-Work SRL – All rights reserved
Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Milanesio Holding Società Semplice