Trasporto pubblico e Welfare aziendale

Una spesa considerevole nel bilancio della maggior parte delle famiglie è rappresentata dalle spese per il trasporto pubblico. Fortunatamente, la legge di Bilancio 2018 è venuta in soccorso di tutti quei soggetti che quotidianamente utilizzano i mezzi pubblici per gli spostamenti, introducendo importanti novità per quanto riguarda la fruizione dei trasporti pubblici da parte dei dipendenti e dei loro familiari. L’articolo 1 comma 28 della Legge di Bilancio prevede infatti due nuove modalità di risparmio per l’utilizzo del trasporto pubblico locale.

La prima consiste nella modifica dell’art.15 del TUIR: è stata introdotta una detrazione per i dipendenti sia privati che pubblici, pari al 19% del costo sostenuto per l’acquisto di abbonamenti di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale, fino all’importo massimo di 250 euro all’anno. Il dipendente in questo caso, sosterrà le spese per l’abbonamento e poi le detrarrà dalle imposte attraverso il modello 730 o il modello Unico, fino all’importo di 250 euro.

L’altra modifica riguarda invece l’articolo 51 del TUIR, tramite l’introduzione dell’articolo d-bis. Quest’ultimo prevede che non concorrono a formare il redditole somme erogate o rimborsate alla generalità o a categorie di dipendenti dal datore di lavoro o le spese da quest’ultimo direttamente sostenute, volontariamente o in conformità a disposizioni di contratto, di accordo o di regolamento aziendale, per l’acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale e interregionale del dipendente e dei familiari”. A partire da gennaio 2018, le aziende possono quindi ricomprendere nei propri piani di Welfare anche le spese per gli abbonamenti ai trasporti pubblici dei dipendenti, attraverso i buoni Trasporto Pubblico Locale. L’azienda potrà inoltre fruire della deducibilità totale della spesa sostenuta se il Welfare è deciso in accordo con i sindacati. Il datore di lavoro può decidere di rimborsare il dipendente della spesa sostenuta oppure può effettuare direttamente il pagamento all’azienda di trasporto pubblico. Rientrano tra gli abbonamenti detraibili quelli mensili, plurimensili e annuali per trasporto pubblico locale, regionale, interregionale, compresi i treni ad alta velocità; non sono ricompresi quindi i singoli biglietti orari o giornalieri. Attenzione però che la detrazione non spetta per tutti i familiari del dipendente, ma solo per coniuge e figli fiscalmente a carico.

Il campo del trasporto pubblico è un altro caso evidente della convenienza del Welfare aziendale: da una parte, l’azienda può dedurre interamente la spesa dell’abbonamento, dall’altra al dipendente conviene che il trasporto sia incluso nel piano di Welfare perché così non è soggetto al limite di 250 euro che incontra invece se sostiene la spesa e la porta in detrazione. Il Welfare aziendale si rivela quindi nuovamente uno strumento win-win, in grado di portare benefici ad entrambe le parti del rapporto di lavoro.

Il Car Pooling: la condivisione oltre il Benefit

Luca Furfaro

Consulente del lavoro con proprio studio, assiste le aziende nella gestione delle risorse umane.
Iscritto all’Ordine dei consulenti del lavoro di Torino, laureato in scienze politiche all’Università degli studi di Torino, partecipa a convegni in materia giuslavoristica e scrive per alcune testate specializzate in materia lavoro.
È stato docente a contratto per il Master in consulenza del lavoro organizzato dall’Università degli studi di Torino.
Autore del libro “L’esperto in tasca – Fisco lavoro e Previdenza, Le novità del 2017” edito da Itedi.

Well-Work s.r.l.

Sede legale: Via Siccardi, 34, 12030 Cavallermaggiore (CN) – Sede Operativa e Commerciale: Viale Cristoforo Colombo, 3, 12030 Cavallermaggiore (CN) – Altre sedi Commerciali:  Via di San Basilio 41, 00187 Roma (RM) – Via Libero Temolo 4, 20126 Milano – Tel: 0172.38.93.25Fax: 0172389127PEC: well-work@pec.it – Capitale Sociale: 250.000,00 i.v. – R.E.A CN – 231645 – P.IVA E C.F.: 02729720041 – Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Milanesio Holding società semplice.

2018 © Copyright Well-Work SRL – All rights reserved.

Privacy Policy