Lavoratore Welfare

A scuola di Welfare

Sabrina Grazini Sabrina Grazini

Nonostante i dubbi, le preoccupazioni ed i super temuti orari scaglionati il primo giorno di scuola è passato.

Quanti genitori lunedì sera mettendo a letto i bambini stremati dalle emozioni della giornata hanno pensato ”.. E’ fatta!”?

Ebbene sì, nonostante i dubbi, le preoccupazioni ed i super temuti orari scaglionati il primo giorno di scuola è passato.

Tante nuove regole da rispettare ma tanta, anzi tantissima voglia di ricominciare e rivedere i propri compagni di classe.

E.. ora? Ora ci pensa il welfare!

Sono infatti veramente numerose le opportunità legate al mondo scuola riservate ai genitori e ragazzi finanziabili dal cosiddetto “pacchetto welfare”.

Si può iniziare con il più utilizzato e conosciuto rimborso dei libri scolastici oppure passare a spese effettuate in connessione all’istruzione come le tasse sostenute per l'iscrizione, i servizi mensa connessi, servizi di baby-sitting..

Altre opzioni vengono date invece dalla possibilità di prendersi cura anche del tempo libero dei figli con dei veri e propri corsi di formazione extra scolastici che possono andare dall’approfondimento di una lingua straniera, alla scrittura creativa fino alla fotografia o addirittura alla robotica…

E per i genitori abituati a pianificare tutto l’anno?

Nessun problema, il welfare può occuparsi anche dei campus invernali ed estivi dei piccoli presenti su tutto il territorio internazionale.

Insomma, oltre a mamma e papà oggi c’è un nuovo alleato pronto ad occuparsi della crescita personale e alla formazione dei propri figli.. chi?

Il caro compagno di banco: Welfare.

Sabrina Grazini
Sabrina Grazini

Laureata in Consulenza del Lavoro e Giurista d'Impresa con un Master in Hr Specialist da marzo 2019 è Consulente del Lavoro iscritta all’Ordine di Brescia. Si occupa principalmente di amministrazione del personale per piccole e medie imprese. È docente di Contrattualistica per vari enti di formazione e collabora con il Sole 24 Ore Business School.