Il maggiordomo aziendale: più benessere e più tempo libero

Luca Furfaro | 30/07/2019
Il maggiordomo aziendale: più benessere e più tempo libero

Il maggiordomo aziendale è un servizio estremamente richiesto dai dipendenti, poichè capace di aiutare loro a trovare un equilibrio tra vita lavorativa e i numerosi impegni quotidiani, che tolgono molto tempo alle attività piacevoli del tempo libero. Ne consegue una riduzione dell'assenteismo e una miglior efficienza lavorativa.

Lo scopo del lavoro è quello di guadagnarsi il tempo libero”, diceva Aristotele molto tempo addietro.

Possiamo affermare che la frase è ancora corretta, nonostante il tempo libero abbia acquisito un valore diverso, essendo necessarie molte attività di “contorno” che, seppure non rientrino nel concetto di lavoro, non sono le attività alle quali vorremmo dedicarci quando non siamo impegnati nell’attività lavorativa.

Per questo motivo il tempo libero che poteva essere utilizzato per dedicarsi ai propri cari, per coltivare interessi personali, per sviluppare nuove competenze o semplicemente per recuperare le energie psicofisiche, deve essere dedicato all’espletamento di pratiche burocratiche o comunque di attività che sono per noi una perdita di tempo.

Per questo motivo il maggiordomo aziendale è divenuto un servizio molto richiesto da parte del personale, un vero e proprio servizio “salva tempo” che aiuta l’equilibrio tra la vita lavorativa e gli impegni quotidiani dei dipendenti, al fine di migliorarne l’efficienza lavorativa, la soddisfazione personale, favorendo così la riduzione dell’assenteismo legato alle necessità più pratiche.

Nel servizio di maggiordomo aziendale possono rientrare attività quali:

  • Servizi postali: spedizioni, pagamenti, ricevimento pacchi, fermo posta.
  • Servizi di cura della casa e della persona: lavanderia, sartoria e riparazioni sartoriali, calzoleria.
  • Servizi burocratici: disbrigo pratiche amministrative, servizi comunali, passaporti.
  • Ritiro e consegna regali.
  • Ritiro e consegna analisi cliniche e medicinali.
  • Prenotazioni (teatro, cinema, campi da tennis, ecc.) e abbonamenti.
  • Spesa a domicilio (consegna sul posto di lavoro o a domicilio).
  • Lavaggio auto.

A questi si sono aggiunti negli ultimi anni anche i servizi di ritiro e consegna farmaci, ma anche servizi di organizzazione eventi, chef a domicilio o attività tarate sulle necessità del personale dipendente.

Insomma, un servizio che rende più semplice la vita dei dipendenti, facendo in modo che il tempo libero possa essere dedicato a sé stessi o ai propri cari, e non dovendo richiedere permessi per svolgere queste attività, ma utilizzarli invece attività più importanti.

Guadagnare tempo da poter dedicare alle attività che più ci stanno a cuore, poiché come diceva Antoine de Saint-ExuperyÈ il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante.

Luca Furfaro

Luca Furfaro

Consulente del lavoro con proprio studio, assiste le aziende nella gestione delle risorse umane. Iscritto all’Ordine dei consulenti del lavoro di Torino, laureato in scienze politiche all’Università degli studi di Torino, partecipa a convegni in materia giuslavoristica e scrive per alcune testate specializzate in materia lavoro. È stato docente per il Master in consulenza del lavoro organizzato dall’Università degli studi di Torino. Autore del libro “L’esperto in tasca – Fisco lavoro e Previdenza, Le novità del 2017” edito da Itedi, ha contribuito al libro “Non Bastavano i buoni pasto” ed è stato Autore del Libro “Decreto dignità – Le questioni controverse” edito da Giuffrè editore nel 2018.

Articoli dell'autore

Vuoi avere maggiori informazioni e richiedere una consulenza dedicata?

Contattaci
Vuoi avere maggiori informazioni?
Richiedi una consulenza personalizzata